Gino Romiti

Ed è proprio di quell'anno il Tramonto con cui Gino Romiti - presente nella collezione della Fondazione con 14 opere - ormai raggiunta la maturità figurativa si lascia trasportare dall'emozione trasmessa dalla natura, condividendo gli echi della passione divisionista, rinvigorita dalle esperienze più attuali (con cui si confronta alla I Mostra della Secessione a Roma nel 1913, alla quale partecipa) e dall'interesse per le teorie simboliste riproposte da Charles Doudelet ai pittori che come lui frequentano il Caffè Bardi.

Info

  • Autore: Gino Romiti
  • Titolo: Tramonto (1920)
  • Tecnica: olio su tela
  • Dimensioni: cm 97x111,5